clear
SPORTS (MEN) ATTITUDE

SPORTS (MEN) ATTITUDE

3802 Viewed Fashion

Nuovo numero per il magazine lifestyle di Julipet che celebra il pigiama in tutte le sue declinazioni facendone l’interprete dello stile di ogni uomo e delle sue passioni. L’edizione “Chistmas” strizza l’occhio al mondo dello sport per celebrare i numerosi successi che l’Italia ha inanellato nel 2021, ritagliandosi così un ruolo di primo piano nel mondo. A parlare sono atleti e appassionati, sportivi del fine settimana e professionisti, che, attraverso le pagine del magazine, raccontano il rapporto d’amore e di comfort che stringono con il loro pjs.

 

Sette uomini della porta accanto, tra skilovers, runners, mountain bike addicted, arrampicatori e calciatori sono le voci narranti di “PJ Tales!” – storia di copertina affidata ad un maestro di sci e guida rafting - di un “Faccia a Faccia” ad alto tasso atletico nel segno del running e del biking e del focus “Pjs: il regalo (natalizio) sempre gradito” affidato a 4 sportsmen e al pigiama dei loro desideri per Natale.


Emanuele Mangili
41 anni, Responsabile Risorse Umane per professione, runner e camminatore per passione

Il pigiama, così come la giacca da camera e la vestaglia, sono per me strettamente connessi con il relax serale, con la calma ritrovata dopo giornate frenetiche, ma anche con il comfort che solo l’homewear riesce a darmi. Proprio per questo “valore” che gli attribuisco credo sia un regalo che apprezzerei soprattutto se comodo e in tessuto di qualità


Giuseppe Lisciotto
29 anni, Chef per amore, calciatore
(a tempo perso) per inclinaizone

Il pigiama è per me ciò che per Linus era la sua coperta: un outfit che mi coccola, mi protegge, mi accoglie e mi regala la sensazione di essere abbracciato. E’ la mia comfort-zone, il capo che collego ai momenti di pace e tranquillità domestici. Ma è anche un regalo di Natale che gradirei davvero molto, soprattutto se fatto dalle persone che mi sono care o mi conoscono bene


Marco Oldrati
48 anni, giornalista per vocazione,
arrampicatore per DNA

Il pjs non è solo il compagno perfetto della buona notte, ma è molto di più: è un abito da sera sui generis se si pensa ai bottoni della giacca o alla tasca per il fazzoletto; è una “divisa” per il comfort; è un outfit che rappresenta chi lo indossa nei suoi momenti e luoghi più intimi. Proprio per questo se mi venisse regalato a Natale ne sarei felice.


Roberto Rescia
43 anni, imprenditore per velleità,
appassionato - e praticante - di
motorsport a quattro ruote

Il pigiama è il mio lasciapassare per il mondo dei sogni e il partner in crime della mia pace notturna. Scartarlo a Natale? Mi piacerebbe! Vorrei però fosse un regalo pensato e cercato appositamente per me. Per questo motivo potrebbe farlo solo una persona cara, che conosce le mie abitudini e vorrebbe rendere le mie notti rilassanti.


Elia Giordano
31 anni, cuneese, maestro di sci
e guida rafting

Il pigiama per me non è solo un semplice indumento per vestire il momento del riposo, ma anche un modo per sentirmi a casa. Soprattutto quando faccio lunghe trasferte sportive, un pjs comodo e il mio cuscino sono compagni di viaggio a cui non rinuncio!


Luca Mancini
Art Director per professione e
runner istintivo e tenace per vocazione
sta preparando una nuova sfida
(la corsa in montagna)

Il pjs? E’ un capo che va oltre la camera da letto e accompagna i momenti di relax nel fine settimana. E’ il dress code per i momenti di stacco, quando leggo o gioco con i miei figli. E’ l’outfit che preferisco perché mi spoglia delle costrizioni degli abiti da lavoro. Ed è lo “stacco” dopo il mio training sportivo.


Gian Mario Gambirasio
Branch Director di un'azienda del
settore acciaio, della mountain bike
ha fatto una passione "estrema" e ogni
anno partecipa alla Hero Dolomites

Il pigiama è un mio alter ego, ma soprattutto il simbolo della chiusura della giornata di lavoro: abbandonare giacca e cravatta ed indossare un comodo pjs che mi avvolge senza costrizioni, seguendo le forme del mio corpo significa votarmi al relax. Ma è anche il mio “post” pedalata preferito dopo una doccia calda.

 


Emanuele Mangili
41 anni, Responsabile Risorse Umane per professione, runner e camminatore per passione


Il pigiama, così come la giacca da camera e la vestaglia, sono per me strettamente connessi con il relax serale, con la calma ritrovata dopo giornate frenetiche, ma anche con il comfort che solo l’homewear riesce a darmi. Proprio per questo “valore” che gli attribuisco credo sia un regalo che apprezzerei soprattutto se comodo e in tessuto di qualità

 


Giuseppe Lisciotto
29 anni, Chef per amore, calciatore
(a tempo perso) per inclinaizone


Il pigiama è per me ciò che per Linus era la sua coperta: un outfit che mi coccola, mi protegge, mi accoglie e mi regala la sensazione di essere abbracciato. E’ la mia comfort-zone, il capo che collego ai momenti di pace e tranquillità domestici. Ma è anche un regalo di Natale che gradirei davvero molto, soprattutto se fatto dalle persone che mi sono care o mi conoscono bene

 


Marco Oldrati
48 anni, giornalista per vocazione,
arrampicatore per DNA


Il pjs non è solo il compagno perfetto della buona notte, ma è molto di più: è un abito da sera sui generis se si pensa ai bottoni della giacca o alla tasca per il fazzoletto; è una “divisa” per il comfort; è un outfit che rappresenta chi lo indossa nei suoi momenti e luoghi più intimi. Proprio per questo se mi venisse regalato a Natale ne sarei felice.

 


Roberto Rescia
43 anni, imprenditore per velleità,
appassionato - e praticante - di
motorsport a quattro ruote


Il pigiama è il mio lasciapassare per il mondo dei sogni e il partner in crime della mia pace notturna. Scartarlo a Natale? Mi piacerebbe! Vorrei però fosse un regalo pensato e cercato appositamente per me. Per questo motivo potrebbe farlo solo una persona cara, che conosce le mie abitudini e vorrebbe rendere le mie notti rilassanti.

 


Elia Giordano
31 anni, cuneese, maestro di sci
e guida rafting


Il pigiama per me non è solo un semplice indumento per vestire il momento del riposo, ma anche un modo per sentirmi a casa. Soprattutto quando faccio lunghe trasferte sportive, un pjs comodo e il mio cuscino sono compagni di viaggio a cui non rinuncio!

 


Luca Mancini
Art Director per professione e
runner istintivo e tenace per vocazione
sta preparando una nuova sfida
(la corsa in montagna)


Il pjs? E’ un capo che va oltre la camera da letto e accompagna i momenti di relax nel fine settimana. E’ il dress code per i momenti di stacco, quando leggo o gioco con i miei figli. E’ l’outfit che preferisco perché mi spoglia delle costrizioni degli abiti da lavoro. Ed è lo “stacco” dopo il mio training sportivo.

 


Gian Mario Gambirasio
Branch Director di un'azienda del
settore acciaio, della mountain bike
ha fatto una passione "estrema" e ogni
anno partecipa alla Hero Dolomites


Il pigiama è un mio alter ego, ma soprattutto il simbolo della chiusura della giornata di lavoro: abbandonare giacca e cravatta ed indossare un comodo pjs che mi avvolge senza costrizioni, seguendo le forme del mio corpo significa votarmi al relax. Ma è anche il mio “post” pedalata preferito dopo una doccia calda.


Scarica qui il magazine

Please wait...
close

La consegna dei capi personalizzati verrà effettuata indicativamente non prima di 10/15 giorni lavorativi

Non ci sono più articoli nel tuo carrello
0 articoli 0,00 €
Spedizione Gratis

Approfitta delle nostre offerte esclusive:

  • conf - Confezione regalo

Totale 0,00 €

Spedizione gratis se spendi ancora 50,00 €